lunedì, novembre 06, 2006

Grocery List Generator

ciao, "e-massaie", ecco per voi una piccola chicca, ma imperdibile...

"Grocery List Generator"

è un'estensione di Mozilla Firefox che permette di gestire la lista della spesa e gli ingredienti per le proprie ricette

basta indicare la ricetta desiderata e il numero di persone, e simpaticamente sara' in grado di generare la lista della spesa per gli ingredienti inseriti nel repository per quella ricetta

mio voto: 7+

giovedì, ottobre 19, 2006

trota in letto di cipolle

basta veramente poco... mettete il filetto di trota (o prendetene una e sfilettatela) e fatela cuocere in un letto di cipolle e pepe nero
io personalmente ho passato questo filetto, un po' spesso, prima un minuto nel microonde, per mandare avanti la cottura e finire nel padella, in modo da avere un risultato più aromatico e meno "stufato"
il risultato era un accostamento molto gentile e saporito, peccato per la presenza un po' esagerata di spinette, non facili da togliere

lunedì, settembre 04, 2006

StendiBiancheria.net

Vuoi sapere se puoi stendere al sole il tuo bucato? ... O se devi correre a casa a tirar dentro i panni perchè inizierà a piovere?!?

Vai su http://www.StendiBiancheria.net/
e puoi conoscere, con tanto di avviso via SMS al tuo cellulare, dell'indice di bucato della tua città.
E' un servizio gratuito offerto dalla DixanVernel.

mercoledì, agosto 23, 2006

Stirare una camicia

PARTI DAL COLLO!

Stira il collo della camicia prima da un verso e poi dall'altro.


PASSA ALLE SPALLE

Prima stira la parte sinistra del carrè, poi la parte centrale e infine quella destra.




LE MANICHE


Apri bene il polsino e stiralo prima da un verso e poi dall'altro. Poi appoggia la manica all'asse

allineando bene la cucitura sotto l'ascella e stirala dal polso verso la spalla.



I POLSINI

Quando hai finito di stirare la manica, adagia il ferro sul polsino stirato e chiuso.



IL DAVANTI-1

Stira prima il lato senza bottoni, procedendo dal basso verso l'alto.



IL DAVANTI-2

Passa quindi al lato con i bottoni, sempre stirando dal basso verso l'alto.



IL DIETRO

Il dietro della camicia si stira in una volta sola, facendo attenzione a non creare inestetiche pieghette.




LA PIEGATURA-1

A meno che tu non voglia appendere la camicia appena stirata a un omino (in questo caso chiudi solo il

primo bottone del colletto), dovrai procedere alla piegatura. Perché non abbia pieghe storte e

asimmetriche, segui le nostre istruzioni. Prima mossa: chiudi i bottoni, a partire dal colletto, uno sì e

uno no.




LA PIEGATURA-2

Afferra ora le estremità delle spalle come nel disegno e adagia la camicia così allineata sull'asse, a

pancia in giù.



LA PIEGATURA-3

Piega il primo lato della camicia secondo un asse parallelo all'altezza e quindi riponi la manica nello

stesso senso, come nel disegno.




LA PIEGATURA-4

Fai attenzione perché durante questa operazione la distanza tra collo e punto di piegatura sulla spalla

deve essere uguale su ambedue i lati.



LA PIEGATURA-5

Dopo aver piegato in due la camicia e controllato che la piegatura sia simmetrica, passate il ferro sulle

pieghe, come nel disegno.


RIPORRE LE CAMICIE

Una volta stirate e piegate, le camicie possono essere riposte nel cassetto una sopra l'altra, ma in modo

che i colletti rimangano liberi e alternati.




fonte: Federica Casazza

martedì, agosto 01, 2006

VaffancuBo alle mosche

Questo curioso cubotto serve a catturare le mosche le quali, incuriosite, camminano sulle pareti interne e assorbono così il moschicida...

lunedì, luglio 24, 2006

PT Shop?

da un po' di tempo a questa parte le poste vendono "cancelleria, libri, musica film e molto altro ancora" però le poste normali non vendono buste :-(. Certo sarò stato ignorante io a pensarlo, fatto sta che, sono stato rimandato indietro a comprarmi una busta, con il risultato di aver fatto 2 volte la fila (ovviamente non tutti gli sportelli erano aperti ma solo la metà)
Quindi ricordatevi: in posta non hanno le buste!!


Andrea

caldoooooo

è veramente difficile trovare la voglia di stirare o di affrontare un qualunque lavoro domestico...

il termostato dice, implacabile, 32°

ho una pila di panni enorme che mi aspetta e lavo sempre i piatti appena prima di usarli la volta successiva

ho dei pavimenti che fanno schifo e dovrei aspirare delle inquietanti ragnatele che rendono il garage un po' troppo "vintage"

il piccolo ripostiglio dietro la cucina emana degli odori strani: temo siano i tubi della predisposizione per la lavatrice (che ahimé si trova in cucina) a fare questo effetto di cattivo sifone di aria umida

venerdì, luglio 21, 2006

copristendino

  Eccolo.
  L'oggetto che eviterà che rondini e altri ameni volatili e altre intemperie sporchino il mio bucato steso ad asciugare mentre io sono al lavoro...

giovedì, luglio 20, 2006

Ritzi


Dovrei comprare un tavolino per il salotto...
Volevo andare da Ricci Casa, ma ho un po' paura, dopo il fattaccio dell'altra sera...






NOTA: l'immagine è ironica e puramente inventata e casuale

Se vuoi fare esperienza,

Andrea non preoccuparti ti cedo moooooooolto volentieri la mia casa.........

la cucina: l'ambiente ideale della massaia SCS

Dopo una lunga ed estenuante giornata lavorativa, smessi i panni della super-eroina Patty-F , dopo una lunga pedalata, giungo a casa e mi tuffo nell'ambiente consono alla mia seconda personalità (Patty-Massaia): la cucina.

La mattina lascio la cucina mediamente in disordine per sentirmi accolta una volta rientrata in casa la sera.
Il tavolo è occupato da giornali, libri e riviste ed io appena entrata in casa, ci appoggio tutto quello che ho in mano.

L'ora è tarda e mi devo apprestare ad inventare una cena... dopo aver reso il tavolo decente e pronto ad accogliere i piatti... ahh come sono sempre senza idee!!
se fosse per me mangerei un'insalata, ma non posso trattare come una capra la mia dolce metà!

A parte l'insalata, la pasta, la bistecca, avete qualche ricetta veloce da suggerire?

Che vi cucinate a cena?

Pat

Wow!

ciao a tutti,
sono Patty, Martina & Co....

Sono pronta a sfidare la rete per imparare i segreti della gestione della casa e per condividere con voi le mie esperienze!!
Patty

Presentazione

Sono Andrea, partecipo solo per via della parte SCS del nome del blog, in quanto con sommo rammarico non sono ancora un massaio :-( cmq lurkerò dalle esperienze dei miei compagni di blog. Magari in futuro mi serviranno!!!

Bene bene

Ecco, le massaie (di ambo i sessi) del settore scs che si accingono a raccontare i loro segreti casalinghi, le proprie frustrazioni domestiche e i piccoli trucchi di chi manda avanti una casa :)

Bienvenidos

marco